081.18746538 Lunedi - Venerdi dalle 9:00 alle 21:00 Via Alessandro Longo 11 - Vomero - Napoli

RPI - Riequilibrio Posturale Integrato

Metodo RPI (Riequilibrio Posturale Integrato) è un approccio di integrazione posturale che mira al riequilibrio della forma e della funzione concependo la persona nella sua globalità Morfostrutturale/Emozionale/Funzionale, dunque secondo una visione olistica dove ogni aspetto è collegato, ed ogni livello di intervento, incide direttamente o indirettamente su più sfere. Il Metodo RPI trae origine dai fondamenti della Posturologia Applicata, dal concetto Mezieres, all’apprendimento degli schemi di movimento del Feldenkrais.
Il Metodo RPI pone molta importanza all’osservazione della postura sia in fase statica che in fase dinamica, cercando di analizzare e cogliere ogni segnale che il corpo evidenzia, oppure nasconde in modo intelligente.

corpore-studio-napoli-riequilibrio-posturale-integrato

L’approccio sistemico mette in relazione eventuali alterazioni recettoriali con disfunzioni posturo/funzionali, cercando di risalire alla “Priorità” di intervento rieducativo.
Il Metodo RPI agisce sulla forma attraverso un lavoro attivo agendo sulle catene Miofasciali, così da permettere al corpo di risolvere i diversi compensi grazie a specifiche strategie e autoposture decompensative di riequilibrio. Molta importanza è data alla liberazione del “soffio”, ossia della respirazione, e dunque rendere più armonica la meccanica respiratoria del diaframma attraverso esercizi mirati accompagnati costantemente da una percezione attiva del corpo, educando così al “sentire” del corpo, giungendo indirettamente alla componente emozionale.
Il movimento consapevole è l’altro caposaldo del Metodo RPI, infatti attraverso sequenze di movimento guidate, creative e razionali, si stimola un nuovo apprendimento degli schemi motori inizialmente disfunzionali o carenti. La sensibilizzazione corporea conduce alla Ri-scoperta e al riapprendimento funzionale di quei pattern fondamentali espressione e sviluppo di intelligenza motoria.
Liberare le strutture articolari dai blocchi o limitazioni, riprogrammare il sistema posturale rendendolo più libero da restrizioni restituendo il corpo ad una nuova e continuativa armonia globale.
Il Metodo RPI, in particolare, è indicato per normalizzare tutti i problemi osteo-muscolo-articolari ed ha come campo di applicazione quello della patologia funzionale:
– Vertebrale: lombalgie, lombo sciatalgie, cervicalgie, cervicobrachialgie, etc..
– Articolare: periartrite scapolo-omerale, coxartrosi, gonartrosi
– Muscolare: sindrome degli scaleni, sindrome dello stretto toracico superiore, sindrome dell’angolare.
– Dismorfica: iperlordosi, ipercifosi, ginocchia valghe/vare, piede piatto/cavo
Viene indicato, inoltre, per gli sportivi per la prevenzione di contratture, stiramenti, strappi, tendiniti e inoltre trova applicazione nell’ambito della medicina preventiva.

WhatsApp WhatsApp